Tagliatelle Paglia e Fieno al Profumo di Porcini Rosè

Questo magnifico piatto di tagliatelle è stato il nostro pranzo di oggi. E poiché è Lunedì,  torno a partecipare  alla raccolta  della Capra "100% Vegetal Monday".

http://lacucinadellacapra.wordpress.com/2013/02/18/100-vegetal-monday/ 


E adesso passiamo alla ricetta. Le dosi per le tagliatelle sono indicative, importante è ottenere  degli impasti lisci e ben sodi, non troppi morbidi!

Per la pasta:

400 grammi di farina di grano duro tipo 0 varietà Senatore Cappelli
150 grammi di bietola già cotta a vapore
100 grammi circa di acqua tiepida

Per il condimento:

una piccola cipolla
un fungo porcino (il mio congelato)
mezzo bicchiere di vino bianco
quattro pomodorini del pendolo (vanno bene anche i pachino, congelati o pelati)
qualche ciuffo di prezzemolo
olio evo
sale marino integrale

Preparate le tagliatelle. Tritate al minipimer la bietola strizzata e mescolatela a 200 grammi di farina. Lavorate con le mani fino ad ottenere un impasto liscio e sodo. Io non ho avuto bisogno di aggiungere liquidi, anzi, ho dovuto aggiungere un po' più di farina. Formate una palla e mettetela a riposare. 
Unite agli altri 200 grammi di farina l'acqua tiepida e lavorate l'impasto con cui  formerete un'altra palla liscia e ben soda. Con la macchinetta tirate le due sfoglie e fate le tagliatelle.  Mettetele ad asciugare ben infarinate, stese su tovaglioli di stoffa o di carta, o  sugli stendini appositi (o di fortuna come ho fatto io).
Preparate il condimento. In una padella fate rosolare la cipolla affettata, unite il porcino affettato (il mio era congelato e l'ho tagliato a piccoli pezzi). Salate ed unite il vino, alzate la fiamma e fatelo sfumare. Aggiungete i pomodorini lavati e tagliati a metà e fate cuocere per altri cinque minuti.  
Una volta cotte le tagliatelle, in abbondante acqua salata alla quale avrete aggiunto un cucchiaio di olio per scongiurare il pericolo che che la vostra buonissima pasta si attacchi, saltatele nella padella con il condimento e cospargete di prezzemolo tritato.

18 commenti:

  1. Buono! profumato...saporito!
    Un piatto Vegetal monday delizioso! ;-)

    RispondiElimina
  2. anche tu pasta fresca?? anch'io :))) ne avevo proprio voglia, non so, ci sarà qualcosa nell'aria ;) ottime davvero, soprattutto quelle verdi!! e un sughetto davvero delizioso che anticipa una primavera che speriamo arrivi presto!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ultimamente siamo in sintonia Pata!

      Elimina
  3. Che acquolina queste tagliatelle, non le ho mai fatte paglia e fieno, non insieme ; )
    sono anche bellissime, certamente ottime.
    ma sti pomodorini del pendolo...chissà se ne trovo qualche pianta e chissà se da me crescerebbero, mi stai proprio incuriosendo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I pomodorini sono una grande risorsa. Datti da fare e piantali ;)

      Elimina
  4. Belle e buone le tue ricette,mi unisco e ti seguo volentieri,se ti va passa a trovarmi ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Benvenuta Laura e grazie. Passo subito da te!

      Elimina
  5. ADoro i porcini e la pasta fresca!Complimentoni,carissima!
    Bacioni,carina!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Lenia! Ho un debole anch'io per entrambi :)

      Elimina
  6. Ma. che. meraviglia. Finalmente posso mangiar paglia e fieno anch'io! ^.^ poi con la senatore cappelli, che ad oggi è senza dubbio la mia farina preferita.
    Ora non mi resta che prendermi la macchinetta però, che per la tagliatella avoglia a mattarello, qui ci vuole!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah si, la macchinetta è d'obbligo se non si è proprio del fai da te ad oltranza ;)
      Baci, Peanut!

      Elimina
  7. ma che brava ..belle tagliatelle colorate e saporite....è da un po' di tempo che non preparo pasta fresca! Felice weekend!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Lo, felice weekend anche a te!

      Elimina
  8. Non mi sono mai cimentata, una volta mi piacerebbe provare, ma rimando rimando e non lo faccio mai. Le tue devono essere deliziose. Gnam! Ciao.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Spirulina e prova dai, è molto più facile di quello che credi! Baci :)

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...