Patate e Cipolline Selvatiche in Padella

Di cipolline selvatiche cominciano a riempirsi i campi in questo periodo. Bisogna dotarsi di una piccola zappa e cavarle con pazienza. O acquistarle al mercato, badando alla provenienza ovviamente.  Il loro sapore è unico, leggermente amaragnolo, delizioso per i miei gusti. 
Sono ottime conservate sotto olio, preparandole come ho illustrato qui , oppure semplicemente  in padella con le patate, dove il sapore dolce delle patate contrasta piacevolmente il gusto amarognolo delle cipolline.






















Con queste primizie selvatiche di  primavera , partecipo all'iniziativa 100% Vegetal Monday della Cucina della Capra, che ogni Lunedì raccoglie ricette 100% vegetali ed invita tutti a dedicare almeno un giorno della settimana ad un'alimentazione più responsabile.





Ingredienti:
patate
cipolline selvatiche
olio evo
sale marino integrale
Lavate le patate e le cipolline e sbucciatele eliminando ogni traccia di terriccio. Tagliatele a fettine e fatele soffriggere in padella con dell'olio evo, a fiamma vivace, senza rigirarle troppo. Si otterrà l'effetto 'mpacchiuso  - le patate si attaccheranno tra di loro - che quaggiù  piace tanto :) 

5 commenti:

  1. Fanatiche, da noi troviamo gli aglietti selvatici, le cipolline non mi è ancora capitato!
    Deliziose con le patate tute attaccate fra loro :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Gli agli selvatici sono delicati, buonissimi... anche qui ce ne sono a volontà! Grazie dolcezza :)

      Elimina
  2. ma sono lampascioni o cipolline??

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono lampascioni, datti anche cipolline selvatiche, cipollacci col fiocco, ecc.. Il nome in latino è muscari comosum. Ciao Dani!

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...